SCULTURA

Le forze della forma (dal primitivo al 900)

Sapienza antica, bellezza e potenza come tre giganti pilastri, sono le fondamenta
dell’arte su cui poggiano le opere di tutti i grandi scultori e pittori. Un percorso di
sette incontri volto a farci sperimentare direttamente con le nostre mani le forze
creative che in noi risiedono.

Nota: il corso è aperto a tutti e non sono necessarie competenze artistiche.
Si può partecipare anche ad un singolo incontro ma è ovviamente consigliato
intraprendere tutto il percorso.
Data la natura del corso, che tratterà un tema diverso ad ogni incontro, verrà
utilizzata l’argilla come materiale principale per creare le nostre opere.

A cura di Mauro Scibetta
ORARI:
10,00/18,00 Con pausa pranzo.

COSTO: €100 ad incontro/€80 per gli iscritti al corso di scultura del giovedì - materiale incluso

DATE:
SAB 20 OTTOBRE 2018 | LA SCULTURA TRIBALE
Africa ed Oceania offrono grandi esempi di come l’impulso umano alla creatività si manifesta in forme semplici e primordiali. Entreremo in contatto con le nostre capacità innate nel creare forme.
SAB 17 NOVEMBRE 2018 | LA SCULTURA EGIZIA
Fonte di antica sapienza, ricca di simboli e significati, ci darà modo di penetrare il mondo della struttura monumentale come trampolino di lancio agli impulsi della bellezza.
SAB 19 GENNAIO 2019 | LA SCULTURA GOTICA
Forza tribale e sapienza monumentale si fondono per dare origine al bello.
L’ornamento e la ri- finitura diventano lo strumento attraverso cui pensare con gli occhi.
SAB 16 FEBBRAIO 2019 | LA TESTA CAVA
Una giornata intensa per modellare una testa umana con un metodo innovativo e particolare che ci darà modo di sperimentare le forze formative del capo umano ed il rapporto bilanciato tra dentro e fuori.
SAB 16 MARZO 2018 | AMEDEO MODIGLIANI
Complesso, criptico e a suo modo anche innovatore, Modigliani riporta a bruciante attualità l’arte tribale con impulso artistico e creatività.
SAB 4 MAGGIO 2019 | HENRY MOORE
Geniale scultore che prese le mosse non solo dal Rinascimento ma anche dall’antico Egitto, naturalmente rivisto alla luce del secolo breve: il 900.
SAB 25 MAGGIO 2019 | ERNST BARLACH
Grandissimo scultore del primo ‘900, rinnovò le antiche forme ornamentali delle chiese nelle quali riuscì a far vibrare come una sintesi perfetta tra forma ed astrazione un modo nuovo di vedere la figura umana.